Una tazza di tè per combattere i problemi digestivi

0
828
Dolcificanti artificiali e batteri intestinali, qual è il legame

Il tè viene spesso associato agli inglesi o all’oriente ma sai che può essere un ottimo alleato per chi soffre di problemi digestivi?

La natura ci offre infinite varietà  per alleviare sintomi come mal di stomaco, reflusso e gonfiore addominale. Scopriamo i più efficaci.

Il masala chai: tè indiano speziato

La base di questa bevanda orientale è il tè nero che deve essere aggiunto all’acqua o al latte caldo. 

Dopodiché,a seconda del proprio gusto personale, ci si può sbizzarrire con l’aggiunta delle spezie. 

Consigliate sono lo zenzero, la cannella e i chiodi di garofano che aiutano a combattere la nausea, i disturbi di stomaco e altri problemi digestivi ma sentitevi liberi di aggiungere anche cannella, finocchio e cardamomo o la spezia che preferite.

Rimettere il preparato sul fuoco mescolando per un paio di minuti in modo che tutti i sapori siano ben distribuiti.

Filtrare e bere. 

Se lo desiderate potete aggiungere miele o zucchero.

Ingredienti per 2-3 tazze di masala chai:

  • 2 cucchiaini di tè nero in foglie
  • 1 stecca di cannella
  • ½ cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino di semi di cardamomo
  • ½ cucchiaino di semi di finocchio
  • 300 ml di acqua
  • 80 ml circa di latte

Il Tè marocchino

Questa bevanda dissetante coniuga i principi attivi della menta a quelli del tè verde.

La menta piperita lenisce l’intestino irritato e può ridurre la nausea mentre il tè verde è un ottimo diuretico, antinfiammatorio, abbassa il colesterolo e aiuta il dimagrimento.

Per preparare questa bevanda è consigliato l’uso di foglie di menta piperita fresche. Prendine una manciata e strofinale sotto l’acqua corrente per lavare via lo sporco.

Poi schiacciale con un pestello.

Aggiungi le foglie al tè verde ancora bollente (in commercio ce ne sono di ottima qualità), spegni il fuoco e copri con un coperchio. Lascia riposare per qualche minuto poi filtra le foglie. Versa il tè attraverso un colino nella tazza e goditi il tuo tè ben caldo

Ingredienti per tazza

  • mezzo cucchiaio di tè verde
  • due cucchiaini di menta 
  • zucchero di canna, a piacere

Tè sudafricano

Spesso venduto come “tè rosso“, il rooibos è una pianta sudafricana tradizionalmente utilizzata per trattare la digestione, lo stress e altri problemi di salute. 

Il rooibos è privo di teina, a differenza del tè, inoltre contiene pochi tannini, che conferiscono alla bevanda un sapore dolce. Ha proprietà antiossidanti e svolge un’azione digestiva e antispasmodica. Può essere assunto anche dai bambini in caso di nausea, disturbi digestivi o intestinali. 

In vendita potete trovare il rooibos sfuso o in bustina, da acquistare in erboristeria oppure online. Se lo acquistate sfuso vi basterà mettere in infusione 1 cucchiaino di foglie in una tazza di acqua bollente e lasciarlo in infusione per alcuni minuti. Potete gustarlo anche senza l’aggiunta di zucchero o miele, inoltre è possibile anche aromatizzarlo con cannella o scorze di agrumi.