Come diagnosticare il “fegato grasso”

0
2001
Come rimuovere le tossine dal fegato, dai reni e dalla vescica in modo naturale

La steatosi epatica è una condizione medica comune. E’ quindi importante saperne riconoscere i sintomi.

Il “fegato grasso”” è proprio ciò che il termine suggerisce: un eccessivo accumulo di grasso nelle cellule epatiche. È normale che il fegato contenga grasso ma se ammonta a più del 5-10% del suo peso, allora possiamo dire che si ha il “fegato grasso” e si possono sviluppare anche serie complicanze.

Le cause principali

Ci possono essere diverse cause, tra cui:

  • l’abuso di alcol, 
  • l’eccesso di insulina nel sangue 
  • alimentazione troppo ricca di calorie
  • obesità.

Riconoscere i sintomi

Dolore

La maggior parte delle persone con fegato grasso non ha sintomi evidenti tuttavia, a seconda della causa e della gravità, si potrebbe provare dolore. Può sembrare sordo o palpitante e può variare da disagio a forti crampi. 

Il dolore sul lato destro dell’addome è anche un sintomo di altre condizioni, incluso l’eccesso di gas, quindi non significa che ci si debba preoccupare. Tuttavia, è una buona idea farsi visitare dal medico se capita spesso.

Stanchezza

La steatosi epatica può far sentire esausti anche se si dorme e si riposa molto. Si potrebbe avere la sensazione che il corpo sia debole e che non abbia energia. Inoltre,si potrebbe provare mal di testa, dolori muscolari e irritabilità. L’affaticamento da solo non è significativo a meno che non sia accompagnato da altri sintomi. 

Però se ci si sente sempre affaticati è meglio consultare il medico per trovarne il motivo.

Perdita di appetito e peso

Potrebbe succedere di non sentirsi affamati come al solito o che ci si sazi rapidamente. Questo può far mangiare una minore quantità di cibo, il che a sua volta può portare alla perdita di peso. Tuttavia, significa anche che non si stanno consumando tante sostanze nutritive. 

La perdita di peso inspiegabile può essere anche un sintomo di altre condizioni patologiche e il medico può  determinarne la causa e prescrivere un trattamento adeguato.

Nausea, vomito o diarrea

La malattia del fegato grasso può causare disturbi allo stomaco, soprattutto con il progredire della condizione. Sebbene nausea, vomito e diarrea possano avere altre cause, è meglio consultare il proprio medico se si verificano con frequenza. 

Pelle e occhi gialli

Si potrebbe notare che il bianco degli occhi o la pelle abbiano assunto una sfumatura leggermente gialla. Questi sono segni di ittero, che si verifica quando il sangue contiene troppa bilirubina, la sostanza che trasporta l’ossigeno nei globuli rossi. 

Fegato ingrossato

Un ingrossamento del fegato è il segno rivelatore della malattia del fegato grasso. Il medico con una visita lo può rilevare. In seguito per approfondire il medico prescriverà esami del sangue specifici, un’ecografia e se necessario una risonanza magnetica o una TAC. 

Fattori di rischio

Chiunque può sviluppare una malattia del fegato grasso, ma alcune condizioni mediche possono aumentare il rischio come:

  • Obesità
  • Alimentazione troppo ricca di calorie
  • Abuso di alcool
  • Rapida perdita di peso per diete estreme
  • Diabete
  • Trigliceridi alti
  • Preeclampsia durante la gravidanza.

Fonti:

https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/nonalcoholic-fatty-liver-disease/symptoms-causes/syc-20354567

https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/15831-fatty-liver-disease

https://www.hopkinsmedicine.org/healthlibrary/conditions