Depurare il fegato: i consigli per farlo al meglio

0
2461
Intestino: legame con il cervello, ma anche con il fegato

Il fegato è un organo importantissimo per l’organismo, perché interviene nel metabolismo degli alimenti, dei farmaci, delle tossine e, più in generale, di qualsiasi cosa venga introdotta nel corpo umano.

Per assicurarsi un corretto stato di salute psicofisica molte persone si domandano come depurare il fegato. Per chi non lo sapesse, infatti, se non è correttamente depurato, appesantito e rallentato, può condizionare anche l’aspetto emotivo portando a depressione, stanchezza cronica e rabbia.

I consigli comportamentali

  • Evitare di utilizzare farmaci senza un reale bisogno
       
  • Non associare tra loro più medicinali senza un consulto medico
       
  • Non associare medicinali con bevande alcoliche    
       
  • Non effettuare automedicazione    
       
  • Evitare di fumare
       
  • Praticare una regolare attività fisica (è sufficiente una camminata per almeno 3 ore a settimana a passo moderato per limitare il rischio di sviluppare  malattie epatiche)    
       
  • Non essere in sovrappeso e obesi, quindi mantenere il peso nella norma    

Il ruolo dell’alimentazione

Essenziale è la cura dell’alimentazione

Per far questo occorre evitare gli zuccheri raffinati, i grassi saturi e idrogenati, gli alcolici, i fritti, i cibi industriali e sofisticati, contenenti additivi, conservanti e coloranti.

Quali alimenti, allora, prediligere? 

Si a frutta ed a verdura di stagione. Molto versatili e preziose per la salute del fegato le Crucifere come cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles così come gli ortaggi tra cui il finocchio e la carota.

Via libera a cereali integrali, legumi, semi, frutta secca.

Come accorgersi che è arrivato il momento di depurare il fegato

Prestate attenzione ad alcuni segnali lanciati dal corpo come:

  • acidità, gastrite e crampi addominali; 
  • alito cattivo e lingua patinata, 
  • gonfiore della pancia dopo aver mangiato; 
  • intestino irregolare e alternanza di colite e stipsi; 

Ma anche stanchezza cronica, acne, eruzioni cutanee e prurito diffuso, squilibri ormonali.

I rimedi naturali più efficaci

Tra i rimedi naturali più efficaci troviamo:

  • Acqua calda con mezzo limone spremuto, presa al mattino, a digiuno 
  • La curcuma in polvere 
  • Il carciofo, indispensabile anche contro il fegato grasso, grazie alla cinarina, sotto forma di capsule o tintura madre 
  • Il cardo mariano, sotto forma di tintura, estratti secchi o tisana
  • Il tarassaco in tisana o compresse 
  • Il rosmarino (la sua forma migliore è in gemmoderivato)    

Ma non è tutto poiché tra i rimedi naturali depurativi per il fegato troviamo anche il succo di mela, ricco di pectina e acido malico, lo zenzero sotto forma di tisana e il succo di aloe vera.

I fiori di Bach e gli oli essenziali

Tra i fiori di Bach più utilizzati per depurare il fegato troviamo il Crab apple da impiegare nelle prime fasi del periodo depurativo.

In alternativa sperimentate gli oli essenziali che, grazie a massaggi delicati, stimolano la funzionalità epatica. I più indicati sono quelli di rosmarino, pino silvestre e rosa damascena, da miscelare con olio di mandorle dolci, noto per le sue proprietà emollienti.

Fonti:

www.mypersonaltrainer.it

www.viversano.net

www.riza.it

Caterina Lenti
Caterina Lenti
Giornalista

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.