Ripopolare l’intestino di batteri buoni con l’alimentazione

0
3627
Ripopolare l’intestino di batteri buoni con l’alimentazione

Il nostro intestino è un organo molto esteso che ospita circa 100 milioni di batteri diversi (più o meno 400 specie).

I batteri acido-lattici sono un gruppo importante della flora intestinale e aiutano il mantenimento della nostra salute: favoriscono infatti la digestione e stimolano i naturali meccanismi di difesa.

Ma quali alimenti assumere per ripopolare la flora intestinale con i batteri buoni?

Lo zenzero

Lo zenzero ha la sorprendente capacità di stimolare la produzione di saliva e bile. Le proprietà naturali presenti lo rendono un rimedio eccellente in caso di infiammazioni intestinali. Un recente studio ha dimostrato come prendere 1,2 grammi di zenzero in polvere prima dei pasti accelera il processo digestivo e riduce i problemi di indigestione del 50%. Per approfondire leggi l’articolo: “Zenzero: panacea di tutti i mali?”.

Kefir

Il Kefir è una bevanda fermentata, simile allo yogurt, ricca di vitamine, sali minerali e probiotici, batteri vivi che aiutano a mantenere l’equilibrio del microbioma intestinale. Consumare il kefir è un modo naturale di assumere microrganismi benefici per la salute del nostro intestino. Per approfondire leggi l’articolo: “Il Kefir: un valido alleato per il nostro intestino”.

Crauti

I crauti sono cavoli cappuccio sottoposti a fermentazione controllata con aggiunte di sale, ciò permette di arricchirsi di probiotici, enzimi, vitamine e sali minerali. I crauti sono dunque un ottimo digestivo utile per ripristinare la flora intestinale ripopolando l’intestino di batteri benefici e combattendo anche i danni causati dai radicali liberi.

Peperoncino

Il peperoncino dovrebbe essere introdotto regolarmente nella propria dieta perché stimola in modo naturale il metabolismo. La capsaicina, uno degli alcaloidi responsabili della maggior parte della “piccantezza” dei peperoncini, infatti ha un effetto termogenico che aiuta ad accelerare il metabolismo e a bruciare i grassi.

Cipolla

La cipolla è un ortaggio eccezionale e poco costoso, quindi non può mancare nella propria alimentazione. La cipolla aiuta a perdere peso, facilita la digestione e migliora la salute generale. Questo vegetale contiene elevate quantità di zolfo, quercetina, vitamina C e fibre, che sono tutti potenti aiuti per neutralizzare i radicali liberi, mantenendo il sangue pulito e disintossicando l’organismo. Le cipolle contengono anche flavonoidi che aiutano a stimolare la produzione del glutatione, antiossidante che il fegato utilizza per la disintossicazione.

Agrumi

Limoni, pompelmi e arance sono validi alleati per disintossicare il corpo sia perché hanno molta acqua sia perché sono ricche di vitamine tra cui la vitamina C e la vitamina A, flavonoidi e fibre.

 

Per migliorare il proprio metabolismo e la propria digestione e ristabilire la giusta flora intestinale, è quindi consigliabile provare ad aggiungere questi ingredienti con regolarità nella propria alimentazione.