Sconfiggere l’influenza con i batteri lattici

0
489
Parte 3 di 3: Tutto ciò che c’è da sapere sui probiotici: benefici e ricerche

I batteri lattici, così chiamati, perché dalla fermentazione degli zuccheri producono acido lattico, sono comunemente usati come probiotici per migliorare la salute dell’apparato digerente e si sono dimostrati in grado di offrire protezione contro diversi sottotipi di virus influenzali.

Il virus dell’influenza

Il virus dell’influenza può causare gravi malattie respiratorie nell’uomo. Le infezioni da virus influenzali infatti causano da tre a cinque milioni di malattie potenzialmente letali e da 250.000 a 500.000 morti in tutto il mondo durante epidemie.

Lo studio

Questo studio, effettuato alla Georgia State University, ha analizzato gli effetti protettivi antivirali del Lactobacillus casei DK128, un probiotico promettente isolato da verdure fermentate, sui diversi virus dell’influenza.

Topi pretrattati con DK128 per via intranasale e infetti da virus dell’influenza A hanno mostrato una varietà di risposte immunitarie correlate alla protezione contro il virus dell’influenza, tra cui un aumento delle cellule macrofagiche alveolari nei polmoni e nelle vie aeree, induzione precoce di anticorpi specifici del virus e livelli ridotti di citochine pro-infiammatorie e cellule immunitarie innate. I topi hanno anche sviluppato l’immunità contro l’infezione da virus influenzale secondario da parte di altri sottotipi di virus.

Abbiamo scoperto che il pretrattamento dei topi con batteri Lactobacillus casei DK128 uccisi dal calore li ha resi resistenti alle infezioni letali primarie e secondarie dell’influenza A e li ha protetti contro la perdita di peso e la mortalità“, ha affermato il Dr. Sang-Moo Kang, autore principale dello studio e professore all’Istituto per le scienze biomediche. “I nostri risultati sono molto significativi perché i topi pretrattati con DK128 avevano il 100% di sopravvivenza e prevenzione della perdita di peso.Questo ceppo di batteri lattici ha anche fornito l’immunità contro l’infezione letale secondaria del virus influenzale. Il nostro studio fornisce prove che i batteri dell’acido lattico uccisi dal calore potrebbero essere potenzialmente somministrati tramite uno spray nasale come farmaco profilattico contro le infezioni da virus influenzali“.

I topi che hanno ricevuto batteri lattici DK128 prima dell’infezione avevano circa 18 volte meno virus influenzali nei loro polmoni rispetto ai topi di controllo.

Verdure e latticini fermentati contengono una varietà di batteri dell’acido lattico, che hanno una serie di benefici per la salute oltre ad essere usati come probiotici.

 

Fonti:
http://news.gsu.edu/2017/12/13/lactic-acid-bacteria-can-protect-influenza-virus-study-finds/
https://www.nature.com/articles/s41598-017-17487-8