Vitamina A a tavola: 10 alimenti per il nostro benessere

Vitamina A a tavola: 10 alimenti per il nostro benessere

La vitamina A è essenziale per la salute e il benessere generale.

La vitamina A è una vitamina liposolubile (il che significa che si scioglie bene nei grassi), presente in natura in varie versioni: 

  • retinolo o altri composti analoghi, detti retinoidi (tutti di origine animale),
  • sotto forma di carotenoidi (di origine vegetale), che rappresentano i precursori della vitamina A attiva e che, per questa ragione, sono considerati una sorta di “provitamina”.

La vitamina A svolge un ruolo in molti processi corporei

  • Funzione immunitaria
  • riproduzione
  • salute della pelle
  • la funzione del rivestimento dell’intestino, della vescica e di altri tessuti superficiali
  • vista
  • crescita e sviluppo

Alimenti ricchi di Vitamina A

1. Fegato 

Il fegato è tra le fonti più ricche di vitamina A. Questo perché, come gli esseri umani, gli animali immagazzinano vitamina A nel fegato.

2. Olio di fegato di merluzzo

E’ un’eccellente fonte di vitamina A inoltre è ricco di acidi grassi omega-3, che aiutano a combattere l’infiammazione, proteggere il cuore e possono trattare o prevenire la depressione.

3. Patata dolce

La vitamina A presente in questa radice vegetale è sotto forma di beta carotene, che alcune ricerche suggeriscono potrebbe proteggere contro il cancro alla prostata e al colon.Le patate dolci sono anche a basso contenuto di calorie e prive di grassi. Sono buone fonti di vitamina B-6, vitamina C e potassio. Ricco di fibre e con un basso indice glicemico, possono aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue.

4. Carote

Le carote sono ricche di beta carotene e con solo 26 calorie per porzione, sono uno spuntino leggero e salutare, specialmente se servite insieme a hummus o guacamole.

Le carote sono anche ricche di fibre alimentari, che possono aiutare a prevenire la stitichezza e promuovere una migliore salute dell’intestino.

5. Fagioli occhio nero

I fagioli sono un’ottima fonte di proteine ​​vegetali, ricchi di fibre sono anche una buona fonte di ferro. 

6. Spinaci

Contengono una grande quantità di sostanze nutritive tra cui il magnesio che svolge un ruolo in oltre 300 processi nel corpo umano.

Alcune ricerche indicano che gli spinaci possono abbassare la pressione sanguigna e migliorare la salute del cuore.

7. Broccoli

Il broccolo è un’altra fonte salutare di vitamina A. Una porzione di broccoli contiene solo 27 calorie ed è anche un’ottima fonte di vitamine C e K.

La vitamina K è essenziale per il metabolismo osseo e la coagulazione del sangue, mentre la vitamina C migliora la funzione immunitaria e ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Mangiare verdure crocifere, come i broccoli, può anche ridurre il rischio di una persona di sviluppare alcuni tumori, grazie alla presenza di una sostanza chiamata sulforafano.

8. Peperone rosso dolce

I peperoni sono una grande fonte di antiossidanti, come la capsantina. Contengono anche la quercetina, che ha proprietà antinfiammatorie e antistaminiche.

9. Mango

Il mango è ricco di antiossidanti e fibre alimentari, che possono contribuire a migliorare la funzione intestinale e il controllo della glicemia.

10. Melone cantalupo

Il cantalupo è una grande fonte di vitamina C antiossidante, che aumenta la funzione immunitaria e protegge contro diverse malattie.

Fonti:

https://www.fda.gov/ForConsumers/ConsumerUpdates/ucm620013.htm

https://ods.od.nih.gov/factsheets/VitaminA-HealthProfessional/#h3

https://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/45362705?fgcd=&manu=&format=&count=&max=25&offset=&sort=default&order=asc&qlookup=beef+liver&ds=&qt=&qp=&qa=&qn=&q=&ing=

https://ods.od.nih.gov/factsheets/VitaminD-HealthProfessional/#h2

https://ods.od.nih.gov/factsheets/VitaminD-HealthProfessional/

https://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/11124?man=&lfacet=&count=&max=25&qlookup=11124&offset=&sort=default&format=Full&reportfmt=other&rptfrm=&ndbno=&nutrient1=&nutrient2=&nutrient3=&subset=&totCount=&measureby=&Qv=1&Q327444=0.5&Q327445=1&Q327446=1&Q327447=1&Q327448=1&Q327449=1&Q327450=1&Q327451=1&Q327452=1&Qv=1&Q327444=1&Q327445=1&Q327446=1&Q327447=1&Q327448=1&Q327449=1&Q327450=1&Q327451=1&Q327452=1

https://www.ahajournals.org/doi/abs/10.1161/circ.127.suppl_12.amp21