Come l’alimentazione può aiutare l’intestino infiammato

0
522
Come l’alimentazione può aiutare l’intestino infiammato

In natura ci sono alcuni alimenti antinfiammatori che possono aiutare nella guarigione dell’intestino e a diminuire i disturbi causati dalle infiammazioni. Vediamo quali sono e cosa, al contrario, evitare.

Malattie infiammatorie croniche intestinali: ecco le principali

Malattia di Crohn e rettocolite ulcerosa sono i due più comuni disturbi di infiammazione intestinale (IBD –  inflammatory bowel disease) e causano diarrea, affaticamento e crampi addominali. Colpiscono 1,6 milioni di persone solo negli Stati Uniti, stando ai dati della Crohn’s & Colitis Foundation of America.

Le persone affette da tali malattie, oltre ad avere differenze nel microbioma, hanno un maggiore rischio di contrarre cancro al colon o rettale.

Come l’alimentazione può aiutare il nostro intestino

Silvio Danese, dell’Humanitas, spiega nel suo libro come una dieta antinfiammatoria possa aiutare ad attenuare i sintomi dell’intestino infiammato.

Malattie infiammatorie intestinali: i cibi consigliati

In natura ci sono alcuni alimenti antinfiammatori che possono aiutare nella guarigione dell’intestino e a diminuire i disturbi causati dalle infiammazioni.

Vediamo i principali:

  • cereali integrali, come orzo, segale, farro e riso.  
  • frutta secca,
  • spezie,
  • olio extravergine di oliva,
  • pesce azzurro, ricco di Omega 3,
  • frutta e verdura fresca e di stagione.

Malattie infiammatorie intestinali: i cibi da evitare

Da evitare invece:

  • cibi pronti con additivi, coloranti e dolcificanti.
  • caffè e, più in generale, prodotti contenenti caffeina,  
  • dolci e snack confezionati,
  • grassi trans (comunemente presenti negli alimenti fritti, patatine fritte, cracker e prodotti da forno),
  • grassi saturi ( trovata negli alimenti come la carne rossa grassa, il burro, la pelle del pollame e molti alimenti cotti e fritti),
  • bevande zuccherate,
  • quantità eccessiva di alcolici,
  • chewing gum.

In quanto possono contribuire a sintomi come il gonfiore addominale e la diarrea.

Fonte:
https://www.galileonet.it/2018/11/intestino-cibo-spegnere-infiammazione/