Gastroenterite, cosa mangiare

0
2948
Gastroenterite, cosa mangiare

La gastroenterite è l’infiammazione dello stomaco e dell’intestino caratterizzata, tra le altre, da nausea, vomito, diarrea. Vediamo come l’alimentazione può aiutare.

Abbiamo già visto cos’è la gastroenterite, le cause ed i principali sintomi. (Clicca qui in caso ti sia persa l’articolo » Gastroenterite: cos’è e come si cura).

Cosa mangiare con gastroenterite, gli alimenti consigliati e quelli da evitare 

Durante la gastroenterite è importante mangiare il più normalmente possibile. Avere una corretta alimentazione infatti aiuta il rivestimento dell’intestino a guarire rapidamente e consente al corpo di riprendere forza. Non mangiare invece prolunga la diarrea.

Inizia consumando piccole quantità di cibo. Aumenta gradualmente le quantità a seconda dell’appetito e del miglioramento della condizione.

È importante ricordarsi di bere molti liquidi per evitare la disidratazione.

C’è una dieta per chi soffre di gastroenterite che fa sentire meglio o allevia l’infiammazione? 

Seguire una dieta per la gastroenterite può aiutare ad alleviare l’infiammazione e l’irritazione che causa la diarrea e il vomito. La chiave per una dieta corretta è conoscere quali cibi mangiare e quali cibi evitare per la gastroenterite. Scopriamoli insieme.

I cibi consigliati in caso di gastroenterite 

  • Pasta.
  • Riso.
  • Carni magre.
  • Pesce cotto a basso contenuto di grassi.
  • Uova.
  • Frutta fresca (in particolar modo la banana).
  • Verdure cotte.
  • Cereali senza zucchero.
  • Pane.
  • Zuppe.

In particolar modo via libera a:

Zuppe

Le zuppe forniscono quantità preziose di liquidi, che possono aiutare a prevenire o alleviare la disidratazione causata dalla diarrea. I fluidi inoltre aiutano  il corpo a eliminare le tossine attraverso l’urina, e in questo modo si può accelerare il processo di guarigione.

Frutta e verdura 

Frutta e verdura forniscono un’alimentazione idratante e nutriente quando si tratta di gastroenterite. Le verdure infatti forniscono un prezioso mezzo per aumentare l’assunzione di antiossidanti, che rafforza la capacità del corpo di difendersi dalle infezioni e dalle malattie. Inoltre, come raccomanda la National Digestive Diseases Information Clearinghouse, si consigliano alimenti come banane e patate.  

Una volta che la gastroenterite si è placata dovresti essere in grado di aggiungere più alimenti alla tua dieta.

I cibi e le bevande da evitare in caso di gastroenterite

Ecco la lista:

  • Succhi di frutta che contengono molti zuccheri.
  • Bevande sportive.
  • Bevande gassate.
  • Caffè.
  • Cibi fritti o ricchi di grassi (salumi, patatine fritte, pasticcini).
  • Gelati, sorbetti, ghiaccioli e gelatine.
  • Frutta secca e frutta in scatola sciroppata.
  • Caramelle e cioccolato.
  • Cibi piccanti.

Ricordati tuttavia che questi sono suggerimenti e ogni persona è diversa, pertanto si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia.

Fonti:

https://www.mayoclinic.org/first-aid/first-aid-gastroenteritis/basics/art-20056595

http://sante.gouv.qc.ca/en/conseils-et-prevention/s-alimenter-pendant-une-gastro-enterite/

https://www.livestrong.com/article/350213-foods-to-eat-with-gastroenteritis/

https://www.gothammedicine.com/wp-content/uploads/2015/11/Gastroenteritis-Diet.pdf

https://www.doctorshealthpress.com/food-and-nutrition-articles/gastroenteritis-diet-plan/