Qualche semplice consiglio per prevenire la cistite

0
20619
Qualche semplice consiglio per prevenire la cistite

Noi donne lo sappiamo, prima o poi la cistite può tornare.

Ci sono però dei semplici accorgimenti che possono aiutare a prevenirla, o quantomeno a diradarne gli episodi.

Sono i tipici consigli che mi capitava di suggerire in farmacia. 

Per prima cosa bisogna conoscere quali sono i principali momenti della vita di una donna in cui è più probabile “l’arrivo” della cistite:

  • inizio relazione intima
  • vacanze o viaggi di nozze ( in cui aumenta la frequenza di rapporti intimi)
  • squilibri della flora batterica dovuti a farmaci quali antibiotici o anticoncezionali
  • intestino irritabile
  • Dieta scorretta povera di fibre
  • detergenti aggressivi
  • diabete
  • celiachia

In tutti questi casi bisogna pertanto ricordarsi di prestare particolare attenzione e magari prevenire eventuali episodi di cistite assumendo integratori ricchi di probiotici come il Lactobacillus Paracasei LC11 specifico contro l’Escherichia coli, che normalmente è il principale batterio che provoca la cistite. 

In associazione ai probiotici è importante assumere il cranberry, o mirtillo rosso americano, e il d-mannosio, ricavato dalla betulla, poiché bloccano le fimbrie dell’Escherichia coli impedendo che si ancori alla mucosa della vescica permettendo quindi al flusso dell’urina di eliminarlo.

Qualche ulteriore consiglio…

Durante la fase acuta sarebbe opportuno evitare di assumere spezie piccanti, alcool, caffè, tè, cioccolato, agrumi e pomodori che, da alcuni studi, sembrano responsabili dell’acutizzarsi dei sintomi.

Inoltre, soprattutto nei momenti in cui si è più a rischio cistite, sarebbero da evitare pantaloni aderenti e intimo in tessuto sintetico perché favoriscono la sudorazione e la conseguente formazione di un ambiente favorevole alla proliferazione batterica. Molto meglio sarebbe indossare pantaloni ed intimo in cotone.

Altro importantissimo elemento è l’idratazione: bere un litro e mezzo di acqua al giorno permette di aumentare il flusso dell’urina che elimina i batteri dalla vescica.

Anche il tipo di detergente intimo utilizzato è importante, le donne dovrebbero privilegiare quelli leggermente acidi, al contrario gli uomini devono usare detergenti neutri.

Ricordatevi sempre di evitare di trattenere l’urina perché può essere propedeutica all’ infiammazione della vescica. Sarebbe poi buona norma urinare prima di andare a dormire e subito dopo un rapporto intimo.

Ultimo consiglio ma non per questo meno importante è l’uso della carta igienica. Si proprio lei… Per evitare contaminazioni ci si dovrebbe pulire passandola dai genitali verso l’ano.

Monica Mazzoleni
Monica Mazzoleni
Farmacista formulatore, esperta in fitoterapia
Lactoflorene CIST
Pubblicità