Spezie e probiotici per una migliore digestione

Spezie e probiotici per una migliore digestione

Alcuni alimenti, come mele e yogurt, possono migliorare la digestione. Ma a parte questi cibi benefici, alcune spezie come il cardamomo e lo zenzero possono alleviare i problemi digestivi.

Diversi studi hanno determinato che varie spezie stimolano il fegato, che aiuta l’organo a secernere la bile con una percentuale più elevata di acidi biliari. Gli acidi biliari sono fondamentali per la digestione e l’assorbimento dei grassi, quindi è importante assicurarsi di averne abbastanza.

Migliora la tua salute digestiva con le spezie

I dati degli studi hanno anche scoperto che alcune spezie stimolano l’attività di enzimi come l’amilasi, la lipasi pancreatica e la proteasi. Questi enzimi supportano un sistema digestivo più efficiente.

Per aumentare la  salute digestiva è consigliato utilizzare alcune spezie, in particolare:

Cardamomo

Il cardamomo, che appartiene alla famiglia dello zenzero, fa bene alla digestione. Oltre alle proprietà carminative, questa spezia ha anche proprietà antispasmodiche che rallentano la velocità dei crampi muscolari dello stomaco.

Prendi il cardamomo se vuoi stimolare l’appetito e alleviare i crampi, il gas, l’indigestione e la nausea. Per preparare il tè al cardamomo, metti quattro baccelli di cardamomo in due tazze d’acqua. Lasciare cuocere a fuoco lento per 30 minuti.

Corteccia di cannella

Fare un infuso con la corteccia di cannella è un rimedio efficace per la digestione pigra. Viene anche usato per combattere la perdita di appetito, gonfiore, disturbi dispeptici e flatulenza.

Coriandolo

Ha proprietà carminative, antispasmodiche e calma gli spasmi intestinali che causano la diarrea e facilita l’indigestione.

Puoi usare il coriandolo per preparare marinate, piatti in salamoia e stufati. Il coriandolo può anche essere aggiunto a zuppe e frullati.

Cumino

Gli studi hanno determinato che il cumino stimola la digestione e allevia il bruciore di stomaco. La spezia aumenta l’attività degli enzimi digestivi e accelera la digestione.

Il cumino aumenta anche il rilascio di bile dal fegato.

Semi di finocchio

Il finocchio innesca la produzione di succhi gastrici. Ha anche proprietà carminative e antispasmodiche. Spesso utilizzato come aiuto digestivo dopo cena, i semi di finocchio sono ricchi di fibre alimentari.

Zenzero

Lo zenzero ha composti fenolici che alleviano il disagio gastrointestinale. Questi composti stimolano la produzione di bile e saliva.

Lo zenzero riduce le contrazioni intestinali rilassando i muscoli intestinali e permettendo che il cibo digerito passi più facilmente. Ridurrà anche il gas e il gonfiore.

Bere il tè allo zenzero al mattino per aumentare la digestione.

Curcuma

La curcuma è una spezia indiana che promuove la salute dell’apparato digerente e calma il tratto digestivo. Allevia il bruciore di stomaco e riduce la flatulenza. Usa queste spezie per insaporire vari piatti e aumentare la salute generale dell’apparato digerente.

L’importanza di prendersi cura anche dell’intestino

Quando si ha una cattiva digestione spesso si pensa che dipenda soprattutto dal fegato e dallo stomaco, tralasciando l’intestino.

Gli integratori alimentari di ultima generazione invece intervengono sul problema a 360°.

Troviamo infatti integratori con alla base fermenti lattici vivi ad azione probiotica (come Lactobacillus acidophilus), che favoriscono l’equilibrio della flora intestinale compromessa da disturbi della digestione,arricchiti di estratti vegetali di zenzero e carciofo per una corretta digestione ed enzimi digestivi, favorendo la funzione digestiva aiutando lo stomaco a “svuotarsi” più rapidamente.

Fonti:

https://www.healthline.com/nutrition/9-benefits-of-cumin#section1

https://www.healthline.com/health/lemon-balm-uses#indigestion