Il grasso addominale è associato a maggiori rischi di malattie cardiache e diabete

0
473
Il grasso addominale è associato a maggiori rischi di malattie cardiache e diabete
Credit photo: Sanford-Burnham Medical Research Institute

Perché il grasso della pancia differisce da quello di fianchi e cosce?

La risposta non è ancora chiara, ma è un problema da indagare, afferma Steven Smith, direttore dell’Hospital FloridaSanford-Burnham Institute of Translational Research per il metabolismo e il diabete.

Dove accumulano grasso gli uomini e le donne?

Gli uomini tendono ad accumulare grassi nell’area addominale e poco su fianchi e cosce mentre le donne hanno spesso un corpo a forma di pera, cioè più grasso accumulato sui fianchi e sulle cosce rispetto al ventre.

Grasso della pancia: a cosa è associato?

Il grasso della pancia è associato a maggiori rischi di malattie cardiache e diabete. D’altra parte, il grasso dei fianchi e delle cosce non sembrano avere un ruolo in queste condizioni.

In un recente studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, Smith e colleghi aiutano a spiegare questa discrepanza determinando come il grasso addominale differisca geneticamente rispetto a quello di cosce e fianchi.

Lo studio

Smith e colleghi hanno prima preso campioni di grassi da uomini e donne. Poi hanno confrontato i geni più attivi nel grasso della pancia a quelli più attivi nel grasso della coscia.

I risultati

Ecco cosa hanno trovato: i geni che operano nel grasso della coscia di una persona sono notevolmente diversi da quelli del grasso della pancia. Per gli uomini 125 geni sono espressi diversamente nel ventre che nelle cosce. Per le donne sono 218 geni (la maggior parte sono unici per le donne, ma 59 geni sono uguali a quelli maschili).

Le considerazioni

I geni più noti che differivano sono conosciuti come geni di homeobox. Questi geni sono noti per il loro ruolo nell’aiutare la formazione di un embrione in via di sviluppo e sono influenzati da ormoni come l’estrogeno. “Crediamo che questi geni effettivamente programmino le cellule grasse per rispondere in modo diverso a diversi ormoni e altri segnali“, dice Smith.

Nel corso del loro lavoro, Smith e la sua squadra hanno anche isolato le cellule staminali dal ventre e dal grasso della coscia e le hanno analizzate in laboratorio. Il grasso della pancia e il grasso della coscia sono geneticamente destinati alla loro posizione finale già durante lo sviluppo. Non è una differenza che si acquisisce nel tempo, a seguito di regimi dietetici o a fattori ambientali.

È importante capire queste differenze e come nascono perché “anche se molte donne odiano avere fianchi larghi, la forma a pera in realtà riduce il rischio di malattie cardiache e diabete. Infatti le donne che hanno attacchi cardiaci tendono ad avere più grasso addominale “.

Le conclusioni

Questa ricerca segna un nuovo modo di pensare. “La maggior parte delle persone vuole eliminare il grasso della pancia. Ma il problema non è solo il grasso ma la posizione. Il grasso della pancia è solo un indicatore del problema. Il vero problema è l’incapacità di memorizzare quel grasso sui fianchi e sulle cosce “.

Nel futuro

Smith spera che gli studi futuri, volti a comprendere le differenze fondamentali in questi depositi di grasso, possano portare a trattamenti specifici mirati alle regioni che contribuiscono maggiormente alle complicanze dell’obesità.

 

Fonte:

http://beaker.sanfordburnham.org/2013/01/belly-fat-differs-from-thigh-fat

Credit photo: Sanford-Burnham Medical Research Institute