Intestino e cervello comunicano con le chiacchierate tra i neuroni

0
1009
Cervello e intestino: forse scoperto il legame mancante
Credit photo: Medical vector created by Freepik

Capita a volte di avere una strana sensazione nell’intestino, un’intuizione che parte dalla pancia e guida le nostre azioni. Gli scienziati la identificano come “asse intestino-cervello”, che implica una connessione bidirezionale tra l’intestino e la sua popolazione di batteri e il cervello, o meglio il sistema nervoso centrale. La scoperta della sua esistenza ha portato all’abbandono di una precedente teoria in base alla quale il cervello, trovandosi all’interno della scatola cranica sia isolato dal resto del corpo.

Il cervello risponde ai segnali dell’intestino e attiva delle funzioni direttamente collegate alla digestione. Si tratta principalmente di funzioni automatiche, ma se anche il cervello, il pensiero e i centri emozionali fossero influenzati dai segnali inviati dall’intestino? 

Un recente studio dell’Università dell’Illinois ha dimostrato l’esistenza di molte connessioni di neuroni tra le regioni del cervello, come i centri emotivi o i centri di apprendimento, e l’intestino, soprattutto quello tenue.

Gli scienziati immaginavano da tempo che le sensazioni provenienti dall’intestino o da qualsiasi altra parte del corpo raggiungessero il cervello attraverso i neuroni (i neuroni sensoriali), e tornassero indietro tramite altri neuroni con le istruzioni provenienti dal cervello. Ma nel loro studio alcuni scienziati americani hanno scoperto che circa la metà dei neuroni trasmettono segnali sensoriali e motori capaci di dialogare attraverso lo stesso neurone. 

Ad oggi tuttavia non è noto come le informazioni provenienti dall’intestino tenue possano raggiungere il cervello e influenzare i processi cognitivi ed emozionali, e come questi processi possano ritornare  indietro e influenzare a loro volta l’intestino. Secondo i ricercatori serviranno ulteriori ricerche per comprendere perché la fame ci fa innervosire o perché una giornata particolarmente stressante possa causare la sindrome dell’intestino irritabile.

Fonti:

https://aces.illinois.edu/news/gut-communicates-entire-brain-through-cross-talking-neurons

https://www.autonomicneuroscience.com/article/S1566-0702(19)30222-X/fulltext